Via Antonio Bardelli 4 - 33035 Torreano di Martignacco - P.IVA 03790600260
0432 402576
info@sicurmed.net

Come progettare un ufficio sicuro?

Come progettare un ufficio sicuro?

POSTO DI LAVORO
Assicuratevi un’adeguata libertà di movimento sul posto di lavoro. La distanza tra il bordo della scrivania e un ostacolo o un passaggio deve essere di almeno un metro.

VIE DI CIRCOLAZIONE SECONDARIE
L’accesso a un posto di lavoro deve avere una larghezza minima di 80 centimetri. Se lo spazio a disposizione è maggiore, ciò rappresenta un vantaggio ancor maggiore in termini sicurezza.

VIE DI CIRCOLAZIONE PRINCIPALI
Le vie di passaggio principali devono essere più larghe, almeno 1,20 metri.

->Poiché borse e cartelle vengono spesso appoggiate accanto al posto di lavoro, esse possono costituire un rischio di inciampo, se le vie di circolazione sono strette.

 

ILLUMINAZIONE
Le vie di fuga devono essere visibili anche senza illuminazione dell’ambiente. L’illuminazione generale degli uffici deve essere almeno pari a 500 Lux. Poiché il fabbisogno di luce aumenta con il passare degli anni, è necessario inoltre fare uso di lampade regolabili individualmente.

INSONORIZZAZIONE
I rumori sono un grosso fattore di distrazione e possono forte mente ridurre le prestazioni lavorative.

Il livello sonoro massimo consentito per le attività di ufficio è 65 decibel. Ciò significa poter parlare senza problemi con un’altra persona, senza dover alzare la voce. In caso di attività che richiedono particolare concentrazione, non vanno superati i 50 decibel.

Prevedete una maggiore distanza tra i posti di lavoro e migliorate la situazione dal punto di vista acustico utilizzando elementi fonoassorbenti.

MICROCLIMA
Negli uffici, la temperatura deve essere compresa tra i 21 e i 23 gradi Celsius, l’umidità dell’aria tra il 30 e il 65%. Le occasionali oscillazioni verso l’alto o verso il basso di questo livello di umidità per pochi giorni all’anno non sono rilevanti per la salute.

Se è presente un impianto di climatizzazione, in estate regolate il raffrescamento in maniera tale che la temperatura interna non sia più bassa di 8 gradi di quella esterna.

Assicurate la regolare manutenzione del vostro impianto di climatizzazione.

IMPIANTO DI VENTILAZIONE
Se è necessaria una ventilazione artificiale degli ambienti, fate in modo che nessun posto di lavoro si trovi esposto alle correnti d’aria.

 

 

LOCALI DESTINATI A PAUSE E RIUNIONI
I colloqui importanti e riservati devono poter avvenire in ambienti separati.

APPARECCHI E FOTOCOPIATRICI IN AMBIENTE SEPARATO
Installate fax, fotocopiatrici e altri apparecchi in un ambiente separato per proteggere i lavoratori dal rumore e dalle emissioni. Le distrazioni non sono causate tanto dagli apparecchi in sé quanto piuttosto dalle persone che li usano.

VISTA SULL’ESTERNO
Disponete i posti di lavoro in maniera tale da garantire la vista sull’esterno. I locali di lavoro devono essere dotati sia di luce naturale che di illuminazione artificiale. Quest’ultima deve garantire condizioni di visibilità adeguate al tipo di attività e alle sue esigenze specifiche.

La vista sull’esterno è molto importante anche nei locali destinati alle pause, un presupposto essenziale per potersi effettivamente riposare.

SEGNALARE LE VIE DI FUGA
Le vie di fuga non sono magazzini o aree di deposito!

Di conseguenza, devono essere sempre libere da qualsiasi ostacolo e vanno segnalate con appositi dispositivi luminescenti o autoilluminanti

 

(Fonte: www.puntosicuro.it)